Noema STI s.r.l. ha scelto Liferay Digital Experience Platform per realizzare Portali Aziendali, Intranet e "Servizi ad alto valore aggiunto".

Da anni Noema STI investe nella tecnologia Liferay: dalla versione 3.x alla DXP (Digital Experience Platform) di oggi, con oltre 40 installazioni attive per tipologie di clienti su Mercati differenti. 

 

Liferay Digital Experience Platform permette di creare una connessione armoniosa tra l’esperienza del consumatore finale e le esigenze delle aziende, in qualsiasi contesto e su qualsiasi device.  
L’aumento dei canali digitali rappresenta una grande opportunità per le aziende di comprendere e servire meglio i propri clienti, ma richiede sistemi adeguati per rispondere ad aspettative sempre più sofisticate.

 

Prodotto
Caratteristiche

Caratteristiche

Esperienze digitali connesse
Liferay DXP permette di creare native mobile app, siti mobile, website moderni, landing page ed altro ancora, mantenendo coerenza tra il brand e le esperienze fornite su tutti i canali-dispositivi.
 

Architettura digitale rapida 
Il team IT può produrre rapidamente soluzioni business complete attraverso l’architettura modulare e flessibile di Liferay. Questo vantaggio è garantito da micro-servizi riutilizzabili e dall’integrazione con le applicazioni esistenti. 
Liferay permette di risparmiare sui costi, attraverso il riutilizzo di contenuti, dei dati dell’utente, delle componenti e dei servizi del sistema. Liferay garantisce un’integrazione semplificata tra i sistemi di backend, le unità di business e i processi. 

Marketing

Creare campagne marketing con uno specifico target
Liferay DXP permette di personalizzare i contenuti segmentando l’audience, decidendo chi vede un determinato contenuto, in quale contesto e attraverso quale dispositivo. 
I risultati saranno monitorati attraverso una singola “dashboard”.  

Punto di osservazione unico e completo del cliente
Liferay DXP aggrega in un unico punto tutte le interazioni con il cliente. Un punto di osservazione unico e completo di ciascun utente garantisce un’analisi migliore della relationship e permette di gestire informazioni chiave quali: le recenti attività, da quali contenuti il cliente è più attratto, la storia cronologica dell’utente, e di formulare le migliori opportunità di “cross-selling” e “up-selling”. 

Vai a Liferay.com
Marketing